Primi

Spaghetti cremosi in verde

Fare la pasta è molto gratificante, come anche fare il pane ed io non perdo occasione per “pastificare” e “panificare”. Oggi avevo in dispensa della farina integrale rimacinata e così ho pensato bene di fare questi spaghetti. Per la scelta del condimento c’è stato un pò da discutere: Nicola (mio marito, per chi non lo sapesse) voleva la “puttanesca”, io qualcosa di più particolare ed ovviamente chi ha vinto? Ma che lo dico a fare…si evince dalle foto!!! Alla fine poi il consenso è stato unanime…ma la puttansca l’abbiamo fatta comunque!!!

SPAGHETTI DI FARINA INTEGRALE RIMACINATA Ingredienti per 4 persone: 400 gr di farina integrale rimacinata, 4 uova intere, un pizzico di sale

Versate la farina in una ciotola ed unite le uova ed il sale. Cominciate a mescolare con le punte delle dita, quando l’impasto comincia ad amalgamarsi versatelo sulla spianatoia ed impastate a piene mani. Mescolate per 10 minuti dopodichè avvolgete l’impasto in un canovaccio leggermente umido e lasciate riposare almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, tagliatelo in 4 pezzi e con l’aiuto della macchina per la pasta, stendete le sfoglie. Lasciate asciugare 10 minuti e sistemate sulla macchina la trafila per spaghetti e passate tra i rulli le sfoglie di pasta. Lasciate asciugare 15 minuti poi formate i nidi e tenete da parte.

SUGO AI PIOPPINI, BROCCOLO, CAVOLO NERO E GORGONZOLA STAGIONATO Ingredienti: 400 gr di pioppini, 2 broccoli verdi, 10 foglie di cavolo nero, 1 spicchio d’aglio, 1 cipolla, olio extravergine di oliva, 250 gr di grogonzola stagionato, crema di latte, sale

Pulite i pioppini e saltateli in padella con olio e aglio, salate e tenete da parte. Tagliate a fettine sottili 1/2 cipolla e fatela ammorbidire con un cucchiaio d’olio poi unite il cavolo nero tagliato grossolanamente e lasciate cuocere, aggiungendo un pò d’acqua qualora fosse necessario. Portate a bollore dell’acqua, salatela e tuffate i broccoli ridotti in cimette. Sbollentate 10 minuti poi fateli insaporire in una padella con olio e aglio. Dopodichè versateli nel bicchiere del frullatore con qualche cucchiaio di crema di latte e 200 gr di gorgonzola stagionato e riducete in crema. Unite la crema ottenuta ai pioppini. Frullate anche il cavolo nero che ora sarà sicuramente cotto. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e cuocete per 3/4 minuti. Colatela e tuffatela nella padella con la crema di broccoli e pioppini. Praticate nel piatto delle strisce di crema di cavolo nero con l’aiuto di un pennello da cucina. Adagiatevi un nido di spaghetti e nappate con altra crema. Sbriciolate sulla pasta un pò di gorgonzola.

Making pasta is very rewarding, as well as making bread and I do not miss an opportunity to “pastificare” and “bake”. Today I had in the pantry a package of whole wheat semolina and so I thought to make these spaghetti. For the choice of dressing there was a little to discuss: Nicola (my husband) wanted the “puttanesca”, me something more particular and of course who won? … it is clear from the pictures !!! Then at the end the consensus was unanimous … but we did puttanesca anyway !!!

SPAGHETTI Ingredients for 4 people: 400 grams of wheat semolina flour, 4 eggs, a pinch of salt.

Pour the flour into a bowl and add the eggs and salt. Begin mixing with the tips of  fingers, when the dough begins to blend pour it on a work surface and knead with both hands. Stir for 10 minutes and then wrap the dough in a slightly damp cloth and let rest at least 30 minutes. After this time resume the dough, cut into 4 pieces and with the help of the pasta machine, roll out the pastry. Let dry for 10 minutes and placed on the machine the process for spaghetti and passed between the rollers the sheets of pasta. Let dry 15 minutes then formed the nests and set aside.

SAUCE WITH PIOPPINI MUSHROOMS, BROCCOLI, KALE AND AGED GORGONZOLA Ingredients: 400 grams of pioppini mushrooms, 2 green broccoli, 10 leaves of kale, 1 clove garlic, 1 onion, extra virgin olive oil, 250 grams of Aged Grogonzola, cream milk, salt.

Clean pioppini and toss in a pan with oil and garlic, season and set aside. Cut into thin slices 1/2 onion and soften with a tablespoon of oil then add the kale coarsely chopped and cook, adding a little water if necessary. Boil water, add salt and dip the broccoli reduced into florets. Boil 10 minutes then let them cook in a pan with oil and garlic. Then pour them into the blender with a tablespoon of cream and 200 gr of aged gorgonzola and blend. Add the cream obtained to pioppini. Blend the kale too which now will surely be cooked. Cook the pasta in boiling salted water and cook for 3-4 minutes. Stir pasta in the pan with the cream of broccoli and pioppini. Practiced in the plate some strips of kale cream with the help of a pastry brush. Lie down a nest of spaghetti and season with more cream. Crumble some aged gorgonzola.

Photo: Nicola Attianese – Piastrelle: Ferraioli Ceramiche Pagani

<

 

Zuppe

Zuppa con Zuppa

Uno dei Comfort Food per eccellenza sono le zuppe, perchè danno quel senso di calore, accoccolamento, protezione o forse perchè i nostri primi pasti sono state cremine e pappine…fatto sta che una zuppa fa sempre bene: alla salute e all’anima!!! Questa si chiama “Zuppa con Zuppa” perchè sono due zuppe in una, mi spiego meglio: la base è una zuppa di verdure, l’altra, formata da quei bellissimi cubetti gialli, è la Zuppa Imperiale. Ecco ora non pretendo che tutti la conosciate, io nemmeno la conoscevo prima del mio periodo Bolognese ed è stata una scoperta molto gradita. Nel mio giorno libero passeggiavo per Bologna e la mia meta preferita erano ovviamente i negozi di gastronomia ed i più rinomati e storici tipo “Atti”, avevano in vetrina queste ceste piene di cubettini dorati che sembravano pan di Spagna invece era un impasto a base di uova, semolino e abbondante parmigiano cotto al forno, tagliato a cubetti e poi cotti in un buon brodo, possibilmente di cappone. Di solito, come vedrete nelle prossime ricette, amo mettere nelle zuppe qualcosa che dia una consistenza diversa come ad esempio i mini bignè nella zuppa di astice e quindi volendo dare un pò di colore e consistenza alla mia zuppa ho deciso di dargli questo tocco color oro.

ZUPPA IMPERIALE Ingredienti: 6 uova, 120 gr di semolino, 120 gr di parmigiano reggiano grattugiato, 50 gr di burro fuso, sale, pepe, noce moscata

In una ciotola mescolate le uova con il parmigiano, la semola, il burro. quando è tutto ben amalgamato condite con il sale, il pepe e la noce moscata. Foderate uno stampo quadrato da 25 cm per lato, versate il composto e livellate con il dorso di un cucchiaio. Infornate a 180°C per 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Sformate e tagliate a cubetti da 1cm per lato. Tenete da parte.

ZUPPA DI VERDURE Ingredienti: 1 cipolla bianca, 2 carote non troppo grandi, 2 patate medie, 1 cucchiaio di farina di riso, olio extravergine di oliva, 1 mazzetto di cavolo nero, 1/2 verza scura, 1,5 lt di brodo di pollo (la quantità che userete dipenderà molto dal vostro gusto), 300 gr di impasto di salsiccia di maiale, zuppa imperiale, sale, pepe

Tagliate a cubetti piccolissimi (mirepoix) la cipolla, le carote e le patate. Fatele amorbidire nell’olio caldo per circa 10 minuti, spolverizzate con la farina di riso, unite un mestolino di brodo caldo e mescolate. Aggiungete il cavolo nero e la verza tagliati a striscioline sottili. Lasciate ammorbidire le verdure ed unite altro brodo. Intanto formate delle micro polpettine con l’impasto di salsiccia ed unitele alla zuppa. Lasciate cuocere circa 30 minuti a fiamma moderata, unite la zuppa imperiale e lasciate cuocere altri 5 minuti. Spegnete il fuoco e fate riposare altri 5 minuti in pentola. Servite con una generosa grattugiata di parmigiano reggiano.

Soup with Soup
One of Comfort Food are soups, because they give that sense of warmth,  protection or perhaps because our first meals were creams and baby food … the fact is that soup is always good: to health and soul !!! This is called “Soup with Soup” because they are two soups in one, I’ll explain: the base is a vegetable soup, the other, formed by those beautiful yellow cubes, is Imperial Soup. Now, I do not expect all know it, I do not even know her before my period Bolognese and it was a welcome discovery. I walked into my day off to Bologna and my favorite were obviously the delis and the most renowned and historical type “Atti”, had showcased these baskets full of golden cubes that looked sponge instead it was a mixture based on eggs, meal and plenty of parmesan cheese, baked in the oven, cut into cubes and then cooked in a good broth, preferably capon. Usually, as you will see in the next few recipes, I love to put in soups something that gives a different texture such as mini cream puffs in the soup lobster and then wanting to give some color and texture to my soup I decided to give this touch of gold .
IMPERIAL SOUP Ingredients: 6 eggs, 120 grams of semolina, 120 grams of grated Parmesan cheese, 50 grams of melted butter, salt, pepper, nutmeg.
In a bowl mix the eggs with the Parmesan cheese, the flour, the butter. When it is all well mixed season with salt, pepper and nutmeg. Line a 25 cm square mold for the side, pour the mixture and leveled with the back of a spoon. Bake at 180 ° C for 30 minutes. Remove from the oven and let cool. Turn out and cut into cubes 1 cm on each side. Set aside.
VEGETABLE SOUP Ingredients: 1 white onion, 2 carrots not too large, 2 medium potatoes, 1 tablespoon of rice flour, extra virgin olive oil, 1 bunch of kale, 1/2 dark cabbage, 1.5 liter of broth chicken (the amount you use will depend a lot on your taste), 300 grams of pork sausage mixture, imperial soup, salt, pepper.
Cut into small cubes (mirepoix) the onion, carrots and potatoes. Let them softeners in hot oil for about 10 minutes, sprinkle with the rice flour, add a ladle of hot broth and stir. Add the Kale and the cabbage cutted into thin strips. Let soften the vegetables and add more broth. Meanwhile formed micro balls with the mixture of sausage and add them to the soup. Cook about 30 minutes on medium heat, add the Imperial soup and simmer another 5 minutes. Turn off the heat and let stand 5 minutes in pan. Serve with a generous sprinkling of parmesan cheese.

Photo: Nicola Attianese – Piastrelle: Ferraioli Ceramiche Pagani – Piatto: Anna di Rosenthal